Guida All’Acquisto Del Primo Abito

Tutto quello che c’e’ da sapere per l’acquisto del primo abito

Fit-Tessuto-Modelli-Colore
Per ragioni di semplicità, ho intenzione di limitare questo articolo per l’acquisto di un abito già confezionato, e non su misura; sebbene la maggior parte degli stessi principi si applicano anche a quest’ultimi , ci sono alcune opzioni in più quando si acquista su misura, e il tuo sarto saprà come consigliarti al meglio.

Sebbene questa guida si applica alla maggior parte delle ragioni per le quali e’ necessario l’acquisto di un abito, è maggiormente orientato verso il tipo di abito versatile che possa essere utilizzato tutti i giorni, ad esempio per lavoro, piuttosto che un abito particolare che potra’ essere la seconda o terza opzione per coloro che hanno acquisito maggior conoscenza, argomento che verrà affrontato in un articolo successivo per chi voglia saperne di più sul capo maschile più valorizzante che esista.

FIT

PASSA IL MOUSE SUGLI HOTSPOT PER LEGGERE LE SPECIFICHE

Gli abiti sono realizzati in molte qualità diverse di tessuto, tonalità e stili. E’ quindi imperativo per un uomo possedere la capacità di selezionare un abito che non solo si adatti perfettamente al proprio fisico, ma anche alla propria personalità.

QUALE TESSUTO?

Lana

Sebbene gli abiti si possano trovare in diversi tessuti, (lana, poliestere, lino, microfibra ecc.) la scelta di un abito per il business o per le occasioni più importanti  deve ricadere senza dubbio sulla lana. La lana pettinata è molto più liscia al tatto ma ha anche un costo maggiore.

Esistono diversi tipi di lana: merinos, mohair, cachemire, vicunia, solo per citarne alcune; il loro prezzo varia a seconda della rarità e del peso, quindi bisogna considerare quale sia il vostro budget oltre che le esigenze climatiche.

Per quanto riguarda la lana, una caratteristica di qualità importante è la “finezza”.

registrati

0 Comments